Molti errori in quel di Imola per l’Under 14 di Eccellenza

Sarà stata la vicinanza dell’autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola che si stagliava superbo dinnanzi alla gradinata d’ingresso dell’impianto sportivo che ospitava la gara tra i Lupi Biancoblu di Luca ed Ingrid e le ragazze della Diffusione Sport Imola, sarà stata la “velocità di crociera” molto elevata alla quale ci stanno abituando le nostre atlete, ma sabato scorso 03.12.2016, abbiamo vistosamente “sbandato” e non solo “in curva” ma anche nei più semplici dei “rettilinei” anche se alla fine abbiamo tagliato il traguardo, giungendo prime sotto la “bandiera a scacchi” con il risultato di 25-20, 23-25, 20-25, 25-17 e 15-9. Capita di incontrare giornate storte, in questo caso certamente aiutate anche da un non facile impatto ambientale, caratterizzato da un campo di gioco con un basso soffitto, che rendeva complicato ogni palleggio e risultava altresì eccessivamente caotico e rimbombante, acceso com’era dal pubblico presente e dall’agonismo degli avversari. Il gioco espresso da entrambe le compagini risultava così costellato da molteplici errori da una parte e dall’altra, che alla fine ci vedeva uscire vittoriosi rispetto alle nostre antagoniste imolesi, che ci avevano impensierito e non poco, allorquando portavano l’incontro sul risultato di 2 sets a 1 a loro favore. Poi dopo essersi smarrite per due interi giochi, i Lupi Biancoblu, tornavano a ringhiare e prima pareggiavano il conto e poi si aggiudicavano il decisivo quinto set e la partita. Due punti guadagnati o un punto perso, fate voi, ma quello che più importa e che anche in giornate in cui non si brilla si porti a casa il risultato per continuare la rincorsa al primato del girone; perché “essere vincenti” significa anche questo. FORZA OZZANO.

Luca Zini

La sveglia suona presto anche domenica 4 dicembre perché alle 10.30 si gioca il Benuzzi a Imola. Come la  settimana scorsa il team e’ decimato, questa volta a causa dell’influenza ma, le 8 a referto sembrano avere con se anche la grinta di quelle che sono a casa. Fin dalle prime palle la superiorità delle Blu rispetto alla squadra di Castel San Pietro e’ evidente, tanto che alcuni tifosi delle avversarie di scambiano sguardi alquanto significativi e preoccupati. La prima partita si chiude velocemente a favore di OZZANO con il punteggio di 25 a 7 e 25 a 10. Seconda sfida contro Clai Imola che si illude sul 4 a 4 di poter vincere ma poi le moschettiere decidono di giocare come sanno fare e vincono 25 a 10 e 25 a 11. Doccia veloce, rapido pranzo sulla via verso la seconda meta, per giocare alle 15,30 in under 14 contro Granarolo. La stanchezza inizia a farsi sentire e le ragazze non sembrano più quelle della mattina: poco concentrate, distratte e soprattutto quasi rassegnate. Subiscono la maggior parte dei punti in battuta, attaccano poco anche se  quando lo fanno,  mettano a segno punti meravigliosi. Nonostante tutto perdono senza troppo distacco 25-11, 25-16, 25-17. E’ vero che questo campionato non è “anagraficamente” il loro, ma quando giocano come sanno fare, possono mettere in difficoltà parecchie squadre. Oggi pomeriggio non era uno di quei giorni. C’è da dire che queste impegnative trasferte, stanno trasformando il gruppo in una sorta di famiglia allargata, dove ormai tutti potrebbero ordinare la colazione per gli altri senza sbagliare un colpo. Bilancio comunque positivo perché con questa ennesima vittoria nel Benuzzi le ragazze mantengono l’imbattibilita’ e fiere del loro percorso netto, sono pronte per affrontare domenica 11 dicembre, la semifinale del torneo come capolista del loro girone.

Deborah Perini.

Progresso Sace – M.I. Fatro Ozzano 0 – 3 (23 -25; 22-25, 23-25)

Bambi n.e., Borghetti n.e., Cesari 3, Dall’Olmo 10, Demarco n.e., Franchi 3, Foresti n.e., Lanconelli 9, Negroni 3, Parenti  5, Pavani 8, Geminiani lib.

La Fatro Ozzano vince una partita  importante, superando molte difficoltà, sul campo del Progresso a Castel Maggiore e mostra carattere e determinazione nei  frangenti determinanti della partita .Vittoria importante perché, oltre alla solita assenza di Chiara Cardinali, è in panchina, in condizioni fisiche non perfette, anche Martina Foresti e servivano conferme al nuovo assetto della squadra. Tali conferme sono arrivate dal gruppo, che si è avvalso di alcune buone prove individuali, anche se diverse cose non hanno funzionato bene come il muro ed i troppi errori gratuiti concessi. La squadra di casa, con un’età media ancor più giovane di quella ozzanese, ha mostrato grandi potenzialità ed ha giocato una buona partita, dimostrando di non meritare assolutamente le posizioni basse della classifica che attualmente ricopre. L’incontro è stato sempre sul filo dell’equilibrio fino alla fine ed ogni set è stato deciso da giocate estemporanee che hanno fatto pendere la bilancia dalla parte di Ozzano. L’inizio del primo set è stato molto complicato per le ragazze di coach Bollini, perché il Progresso bombardava sistematicamente la difesa ozzanese ed il muro faticava a contenere gli attacchi delle padrone di casa. Dal 9-3 Ozzano è pian piano rientrata in partita, sistemando un po’ la fase difensiva, fino ad impattare sul 16-16.  Nel finale punto a punto (23-23) due giocate positive delle ragazze della Fatro hanno deciso il parziale. Il secondo set è proseguito sul filo dell’equilibrio, le ragazze ozzanesi hanno un po’ ridotto gli errori gratuiti e dal 15-15 lo sprint finale ha ancora una volta premiato le ozzanesi, più lucide e determinate nel chiudere il set sul 22-25. Il terzo set non ha variato il copione di assoluto equilibrio della partita ed anche qui un finale in volata  ha premiato le ozzanesi lasciandole solitarie in testa alla classifica. Complimenti alle ragazze di coach Bollini che, pur in una giornata non brillante, hanno portato a casa una vittoria con carattere e volontà, doti che lasciano ben sperare per il prosieguo della stagione. Da segnalare l’efficace fase offensiva ed i 10 punti di Letizia Dall’Olmo, i 9 punti di Alice Lanconelli (5 muri vincenti) e gli 8 punti di  Rita Pavani, ma  buono anche il contributo delle altre ragazze scese in campo. Sabato 11 dicembre alle ore 20.30 ultima partita casalinga, prima delle feste natalizie, contro la Clai Imola per continuare a rimanere nelle zone alte della classifica. Buon Natale e buone feste a tutti e che il lupo sottorete continui a mordere ed a produrre buoni risultati!

Teodora Ravenna – Ozzano 3-0  (25-20; 25-14; 25-20)

Martedì sera 29/11 trasferta infrasettimanale a Ravenna per le ragazze di Bollini che hanno affrontato la Teodora che sulla carta si sapeva essere un’avversaria forte. Il caso o non so’ cosa ha voluto che  le gazzelle Ozzanesi non fossero in grande serata e sono apparse poco cariche, agonisticamente parlando, per cui la prestazione che ne è derivata è stata direi la peggiore fino ad ora. Tralascerei di parlare del secondo set, mentre nel primo e terzo si è visto qualcosa di più, però purtroppo le ragazze Ozzanesi hanno lasciato la debole iniziativa alle avversarie subendo anche eccessivamente in ricezione con conseguenze sul gioco, e   difendendo anche male a partire dal muro e coperture. Purtroppo con questo tipo di squadre, tecnicamente un po’ più forti, bisogna giocare punto a punto con grande grinta senza perdere il contatto perché  dopo diventa difficile recuperare. Peccato. Rimboccarsi le maniche e pensare alla prossima. Settimana intensa con seconda partita  Sabato 3/12/2016 ore 15.30 a Casalfiumanese contro la Clai in 1a Divisione e terza partita Domenica 4/12/16 a Ozzano alle Ciari ore 11 Under 16 Reg. contro Olimpia Master Ra.

Danilo Zeccoli

In sintonia con la settimana del Black Friday, le ragazze della Nadine e della Silvia si sono allineate regalando sei punti alle avversarie di turno, un vero e proprio “BLACK  WEEKEND”. Abbiamo iniziato sabato 26 con l’under 16, facendo visita al Granarolo con il tentativo dell’aggancio in classifica. Purtroppo tra assenze, infortuni, acciacchi e qualche amnesia di troppo, non siamo mai stati in partita, un 3 a 0 secco con parziali di 25 a 11 , 25 a 20, 25 a 15 che la dicono lunga sulla prestazione veramente incolore. Da segnalare è la disponibilità di alcune ragazze della Marta venute ad allungare il rooster (sarebbero state in 6), grazie 1000 !! , e la volontà di Aurora che, nonostante fosse infortunata, si è cambiata per andare in panchina ad incitare le compagne. Domenica a San Matteo della Decima ci si aspettava una reazione all’opaca giornata precedente, ma il risultato è stato un’altra sconfitta. Dopo il primo set completamente regalato (25 a 12), le nostre ragazze sono riuscite un po’ a ricompattarsi e iniziare a giocare, perdendo il secondo 25 a 20, ma vincendo poi il terzo set 25 a 17 . Iniziamo a crederci anche noi sugli spalti, ma purtroppo il 25 a 20 del quarto ha decretato la prima sconfitta nell’ under 14 per 3 a 1 . Decima si è rilevata una compagine veramente ostica , squadra che ha alcune individualità importanti ben supportate da compagne che si buttano su tutti i palloni, se ci mettiamo anche alcune sviste arbitrali che sicuramente non ci hanno favorito nei momenti importanti, è servita la prima delusione stagionale in questo torneo. Niente è perduto ragazze, in fondo siete ancora in testa alla classifica, a patto che ricominciate a giocare come sapete fare !!! Forza Ozzano
Marco Baroni
Ozzano  – Eliografia Maggiore Spic  3-2   ( 26-24 ;18-25 ; 25-21; 24-26; 15-11)
Per questa partita le ragazze di Bollini hanno giocato al Palasport di Ozzano anzichè alle Ciari  cosa comunque gradita da tutti. La prestazione in generale non è stata al livello della precedente partita del giovedì anzi probabilmente le ragazze erano ancora un po’ scariche proprio per questo. Di fatto non esprimendosi ai loro livelli migliori, con momenti di errori frequenti e incostanza nel gioco, hanno faticato non poco ad avere la meglio sulla formazione avversaria che non mollava un punto, difendeva bene soprattutto i nostri attacchi dall’ala. Quindi si è approdati al tie-break con esito della partita molto incerto anche perché al cambio campo le gazzelle Ozzanesi erano sotto di un punto. Poi fortunatamente hanno raccolto tutte le energie che potevano e un po’ di determinazione in più cosa che ha consentito loro di prendere un piccolo vantaggio che sono  riuscite a mantenere fino alla fine del set e partita.
Danilo Zeccoli

Le sconfitte spesso insegnano più di mille vittorie e come avevamo preannunciato la scorsa settimana, dopo l’esordio non pienamente vittorioso nello Young  Volley, oggi le ragazze in formazione super ridotta a causa di qualche infortunio, lo hanno dimostrato, presentandosi  in campo con una voglia di vincere impressionante. Le 7 Ozzanine accompagnate dalla febbricitante Marta non si lasciano certo impressionare dalla lunga panchina di San Lazzaro che per l’occasione sfodera un team di ben 15 atlete (non tutte però scese in campo). Inizialmente le moschettiere devono prendere le misure ad una squadra che è comunque una delle più forte incontrate fino ad ora nel Braglia e per un po’ si gioca punto a punto. Poi la determinazione in attacco, la concentrazione in difesa delle BLU fanno la differenza e così Ozzano vince entrambi i set (25 a 19 – 25 a 21). Seconda partita contro Medicina che subisce una pesante sconfitta 25 a 6 nel primo set. Nel secondo set le ragazze sottovalutano le avversarie, sono meno concentrate tanto da che il Medicina perde ma riesce a mettere a referto ben 21 punti. La scia positiva nel Braglia BLU continua, la squadra e’ una chimica di elementi, c’è chi gioca la partita della vita e chi fa il lavoro da gregario, c’è chi parte con una giornata no ma una pacca sulla spalla delle compagne la fa tornare a sorridere e a ributtarsi a capo fitto nella sfida. Grandi ragazze continuate cosi e sono certa che “il meglio deve ancora venire”.  Deborah Perini

Anche il Progresso Volley cede il passo alle Under 14 di eccellenza

Ci siamo lasciati la scorsa settimana celebrando l’impresa sportiva dei Lupi Biancoblu dell’Under 14 di Eccellenza contro la capolista Foca Masi Volley, che anche dopo la gara di domenica 27.11, questa volta disputata contro le pari età del Progresso Volley di Castelmaggiore, sempre tra le calde mura amiche della palestra Ciari di Ozzano dell’Emilia, ha trovato conferma di non essere stato un isolato “lampo d’orgoglio”, bensì un tassello di un programmato, graduale, costante percorso di crescita tecnica, atletica e caratteriale che le nostre ragazze stanno seguendo condotte per mano dalle loro “guide” Luca ed Ingrid e dove il continuo e costante progresso (scusate il gioco di parole), si coglie netto e chiaro, confermato soprattutto dai risultati. Infatti se nell’incontro di andata in quel di Castelmaggiore disputato nello scorso mese di ottobre, le nostre atlete avevano faticato ad imporsi sulle stesse loro avversarie di domenica scorsa del Progresso Volley e solo dopo un altalenante tie brek, degna conclusione di una gara dove il gioco espresso dalla nostra squadra era costellato di molteplici errori e soprattutto ingenuità, così non è stato nell’ultima partita domenicale che si è conclusa con il risultato di 25-17, 25-16 e 25-17 a favore delle “fameliche” ozzanesi. Si, perché come dicevamo la scorsa settimana, ora gli occhi delle nostre ragazze brillano di una luce diversa durante la gara, dalla quale si coglie una sempre più crescente convinzione nei loro mezzi e della loro forza sportiva, che non mancano di esternare sia sul campo che a fine partita, accompagnate dai loro stessi cori di incitamento e dalle immancabili coreografie di fine partite con le quali celebrano la vittoria. Avanti così dunque, perché come cantano le nostre ragazze: “Siamo la squadra migliore del mondo e non la cambio nemmeno per sogno, quando vogliamo spacchiamo di brutto e questo ci rende un bellissimo gruppo”.

Luca Zini

M.I.  Fatro Ozzano – PGS Bellaria pizzeria Tomi (Bo)  3 -0 (25-19 ; 25-13; 25- 9)

Bambi n.e., Borghetti n.e., Cesari 9, Dall’Olmo 13, Demarco n.e., Franchi 1, Foresti n.e., Lanconelli 10, Negroni 1, Parenti 11, Pavani 11, Geminiani lib.

Riprende positivamente il cammino della Fatro Ozzano, dopo la battaglia persa al quinto set nel match di sabato scorso a Savignano sul Rubicone, e dimostra sul campo di aver superato gli strascichi negativi della prima sconfitta stagionale. Contro il Pgs Bellaria coach Bollini sceglie di partire con Franchi in regia, Cesari, Dall’Olmo e Parenti schiacciatrici, Lanconelli e Pavani centrali, Geminiani libero e tale formazione verrà mantenuta per tutto l’arco della gara, a parte l’inserimento di Martina Negroni sul finire del terzo set. La perdurante assenza di Chiara Cardinali e le problematiche fisiche accusate in settimana da Martina Foresti ridisegnano sicuramente nuovi equilibri all’interno della squadra ozzanese, ma non diminuiscono in maniera eccessiva, almeno nel match odierno, la pericolosità offensiva della squadra. Nel primo set, dopo un buon inizio, (8-4) Ozzano  ha commesso qualche errore di troppo, consentendo al Bellaria di rimanere in scia fino al 16-13, ma il finale di set ha premiato la squadra di casa 25-19. Nel secondo set  la Fatro si è completamente liberata da ogni remora psicologica, ha prodotto giocate molto efficaci e di buona fattura conducendo sempre in scioltezza con vantaggi rassicuranti, prima 8-3 e poi 20-12 fino al 25-13 che ha concluso il parziale. Il terzo set, addirittura, ha visto la squadra avanti 16-6 per poi chiudere sul 25- 9 senza particolari problemi. Le giocatrici ozzanesi hanno fatto ricorso ad una efficace cooperativa di realizzazione che ha prodotto 13 punti con Letizia Dall’Olmo, 11 punti con Silvia Parenti e Rita Pavani, 10 con Alice Lanconelli e 9 con il nuovo capitano Eleonora Cesari. Prossima partita il 3 dicembre alle ore 20 a  Castel Maggiore contro il Progresso, partita importante per la classifica e per la crescita del gruppo che ha bisogno di consolidare le proprie certezze.

Ozzano – Circolo Mazzini V.T.B.   3-1  (25-14; 25-19; 23-25; 25-16)
Convincente prova corale giovedì sera 24 novembre alle Ciari delle ragazze di Bollini che risorgono dopo la prestazione opaca in 1^divisione contro il Triumvirato
della settimana scorsa. Le Ozzanesi sono state concentrate e determinate per tutta la partita, anche se  il 1° set è stato vinto contro avversarie molto contratte. Di fatto la partita è iniziata nel 2°set con fasi alterne, scambi vivaci, lunghi e anche spettacolari da vedere con le Ozzanesi che sbagliano di meno nella fase finale e
lo vincono. Il 3° set prosegue nello stesso modo, molto combattuto, ma sono le gazzelle Ozzanesi ad allungare fino al 22 con discreto margine e dove si poteva anche
chiudere set e partita, ma un momento di calo con conseguenti errori ripetuti è stato prontamente sfruttato dal V.T.B. che in volata vince. Le ragazze di Bollini hanno reagito bene, e continuando nel trend positivo della serata guidano il 4° set fino alla fine con un gioco più efficace e pochi  errori. Brave.
Prossimo appuntamento Sabato 26/11/2016 ore 17,30 a Ozzano al Palasport 1a Divisione contro Eliografia Maggiore Spic.
Danilo Zeccoli