Non arrendersi mai! Ancora una brutta sconfitta per la Fatro Ozzano sul campo di casa contro il gut chemical Bellaria. Era prevedibile una partita molto difficile contro una squadra già in aria di play off, ma l’amarezza c’è perché pur avendo perso, le ragazze di coach Bollini perlomeno nel primo set ( vinto) hanno dimostrato che se concentrate possono e sanno giocare anche a livello di squadre così in alto in classifica. La cronaca della partita vede un inizio del primo set un po’ lento per Ozzano in svantaggio sul 6-1. Ma le ragazze reagiscono: attaccano con grinta, e con un buon lavoro al centro del muro e sopratutto una difesa organizzata ci riportiamo subito in pari 8-8. Il set prosegue sempre in vantaggio per la Fatro e finalmente si vede la voglia e la determinazione a vincere. Le avversarie che forse avevano dato per scontato una vittoria facile sono in difficoltà e vinciamo il set 25-21. Nel secondo set il Bellaria si ricarica ma Ozzano mantiene i nervi saldi e il gioco in pari fino a 8-8. Cominciano momenti di discontinuità, coach Bollini chiama tempo e la squadra si ricompone fino al 13/12. Le avversarie che però giocano compatte e di esperienza capiscono i nostri punti deboli e ne approfittano, cediamo in difesa e perdiamo 25-18. Il terzo set porta l’amaro in bocca e qualche nostro errore di troppo. Ormai il Bellaria ha fiutato la vittoria e la Fatro non riesce ad usare la determinazione e a giocare come sa. Ancora difesa discontinua e qualche attacco esterno non incisivo non ci portano punti e in un attimo perdiamo 25-11. Le stesse difficoltà ci accompagnano nel quarto set che segue lo stesso copione del precedente e finisce 25-18. Nonostante la sconfitta però l’esito positivo del primo set con avversarie così scaltre e molto più grandi ed esperte di noi deve dare spinta alla squadra per affrontare con determinazione e sicurezza dei propri mezzi i prossimi impegni. Il campionato e’ solo a metà e non deve mancare mai la voglia e la grinta di saper volgere il risultato a nostro favore! Forza ragazze…non arrendersi mai!!

Sul campo della capolista San Marino la squadra bolognese conferma il buon momento e crea più di un grattacapo alle padroni di casa

BANCA SAN MARINO RSM- VTB ROSSO BO 3-1 (27-25; 25-14; 22-25; 25-19)

Ancora una buona prestazione per il team rossoblu, non sufficiente a produrre punti in classifica ma significativa soprattutto per il valore delle avversarie, squadra saldamente al comando del girone C con uno score di 10 vittorie ed un’unica sconfitta. Peccato per non essere riusciti a sfruttare uno dei due set points maturati nel primo set, la partita avrebbe potuto incanalarsi su binari diversi….. Le nostre ragazze dopo il passaggio a vuoto nel secondo parziale, probabilmente provocato dalla delusione per aver perso ai vantaggi il primo, ancora una volta hanno reagito da squadra che non vuole arrendersi e combattendo punto su punto hanno accorciato meritatamente le distanze dimezzando lo svantaggio. Il copione si è ripetuto nel quarto set dove, però, l’assoluto valore e la maggior esperienza di San Marino alla fine hanno avuto la meglio. Aldilà del risultato l’aspetto più rilevante è aver nuovamente riscontrato il giusto atteggiamento da parte di VTB Rosso anche al cospetto di un team più forte ed attrezzato. Sarà fondamentale ripartire da qui per affrontare i prossimi appuntamenti. Sabato 20 gennaio al Pala Margelli sfida con Pallavolo Ozzano e il giorno successivo sarà VTB DAY!! Attesissimo derby di under 16 tra le due squadre VTB che occupano i primi due posti in classifica…. Entrambi gli appuntamenti sono da non perdere!!! Vi aspettiamo!!!

Enrico Lipparini

 

Vittoria in scioltezza contro Cesena. Domenica 21 gennaio il derby per il primato nel girone B con le “sorelle” del VTB Rossoblu

VTB ROSSO BO- ROMAGNA IN VOLLEY FC 3-0 (25-6; 25-14; 25-10)

Gobbi 6; Taiani 11; Bacchilega 7; Trenti L2; Malossi 3; Dal Monte L1; Verde 2; Folli 6; Tampieri 10; Roversi 7; Milani 0; Lipparini 3; Gherardi 8

Per il momento verrebbe da dire che Bologna è una regola…. Il team di Sissi & Miso non lascia scampo alla giovani cesenati ed in poco più di un’ora archivia la pratica. La partita non ha avuto storia ed il punteggio dei singoli parziali lo testimonia. Il gap tecnico è stato evidente e soprattutto nel campionato U16 se VTB Rosso riesce a limitare gli errori ed imporre il proprio gioco le chances di portare a casa un bel risultano sono molto alte. Dicevamo che Bologna è una regola…. Guardando la classifica del girone B potremmo azzardare che VTB è una regola!! Per il momento, infatti, le due squadre gemelle dominano il ranking, entrambe con il ruolino di marcia immacolato, in attesa dell’Evento di domenica 21 gennaio quando si sfideranno proprio le due compagini Volley Team Bologna nel più classico dei derby!!! Lo abbiamo battezzato VTB DAY e, una volta terminato il match (Palestra Ciari ad Ozzano, inizio gara ore 11,00), ci troveremo tutti insieme a pranzo (atlete, staff, genitori ed appassionati) per far vivere una giornata all’insegna dell’orgoglio VTB!! Tornando alle Cicce il prossimo impegno riguarda il campionato di Serie C e sarà un match alquanto sfidante con la trasferta a San Marino (sabato 13/1 ore 18,30) contro le prime della classe…. 9 vinte, 1 persa….. Andremo lì senza alcun tipo di pressione per provare a fare la nostra partita e confermare il buon momento di forma. Forza Bologna!!!

Enrico Lipparini

Olimpia Master Ravenna/VTB Rosso Blu 1/3 25/19 16/25 16/25 17/25

Il Volley Team Bologna 2003 mantiene il primo posto nel girone B del Campionato di Under 16 Regionale anche dopo la sesta giornata di Campionato. Vince infatti 3/1 anche la partita, non scontata, contro l’Olimpia Master di Ravenna. Scontro insidioso, in cui le avversarie prendono subito il sopravvento con un ottimo posizionamento in campo e un’ottima difesa che disorienta in un primo tempo le nostre atlete. Ricompattate le fila ed irrobustita la nostra difesa, le ragazzine terribili di Bollini e Capponcelli riconquistano fiducia e vincono con entusiasmo i tre set successivi, portandosi a casa la sesta vittoria consecutiva nel campionato Under 16 Regionale. La prossima partita del Campionato, contro le sorelle maggiori del VTB 2002 si terrà il 21/01 alle 11 presso la Palestra Ciari di Ozzano. Sicuramente una partita da vedere. Vi aspettiamo.

Il team bolognese centra un fantastico secondo posto nella prestigiosa kermesse modenese, giunta alla nona edizione.

Le cronache narrano che mai nelle precedenti edizioni nessuna squadra del nostro territorio era riuscita ad arrivare tra le prime quattro (parliamo di volley femminile, of course). Risultato storico, quindi, per queste fantastiche ragazze, per tutto lo staff e per i genitori al seguito!!!

Riavvolgendo il nastro possiamo raccontarvi che ci siamo presentati alla semifinale di ieri mattina con un percorso netto di cinque vittorie senza perdere nemmeno un set (unica squadra tra le top four!). Soprattutto le vittorie di giovedì pomeriggio contro le piemontesi del Lingotto e le venete di Jesolo sono state partite di grande spessore dove a far la differenza è stata soprattutto la solidità mentale e la qualità del gioco espresso dalle nostre Cicce. Possiamo tranquillamente affermare che entrambe le compagini citate valevano tranquillamente un posto tra le prime quattro. Aver conquistato la semifinale senza approfittare di possibili “autostrade” già di per sè rappresentava un grande traguardo….

Poi arriviamo a venerdì mattina…. Di fronte a noi la forte rappresentativa romana del Volley Friends, società che costantemente piazza le proprie formazioni alle finali nazionali dei vari campionati giovanili… Non è stata una partita, è stata un’autentica battaglia! Le nostre sono riuscite a prevalere 18-16 al tie break dopo aver annullato ben quattro match points alle fortissime rivali! Indescrivibile e incontenibile la gioia della squadra in campo e dei tifosi sugli spalti nel momento in cui l’ultimo attacco della squadra avversaria è caduto fuori dal campo…. A quel punto si sono spalancate le porte del Pala Panini, il tempio del volley femminile!! E’ stato davvero emozionante entrare all’interno del palazzetto dalla porta riservata agli atleti, entrare negli spogliatoi e soprattutto sul rettangolo di gioco davanti a spalti che pian piano andavano riempendosi… La finale ha visto prevalere il team di casa dell’Anderlini (complimenti a loro) con le nostre che in entrambi i set si sono trovate avanti nel punteggio senza riuscire a piazzare la zampata vincente. Sicuramente le energie spese soprattutto a livello nervoso nella semifinale hanno avuto un peso non trascurabile.

Archiviamo così questa fantastica tre giorni guardando con fiducia al 2018 e ai prossimi impegni che ci attendono!!

Buon Anno a tutti!!!

Enrico Lipparini

La Fatro sconfitta a San Martino in strada : Ozzano perde 3/1 e rimane all’ultimo posto.

Flamigni Panettoni-kelematica (FC) – Fatro Ozzano (25-22 15-25 25-25 25-21)

I tabellini: Rubini 3, Cavazzini 8, Mazza 15, Negroni 9, Borghetti 14,Pirollo 0, Colle n.e., Tasso n.e., Carlesso 8, Arbizzani L1, Albertini L2

Brutta sconfitta per la Fatro Ozzano in casa del Panettone Flamigni. C’era la speranza di vedere una partita combattuta per il desiderio agonistico di non sedimentarsi ultime in classifica ma sopratutto perché le avversarie potevano essere un boccone appetibile alla portata del lupo ozzanese. Una sconfitta meritata purtroppo e senza troppe attenuanti. Una partita discontinua con tanti, troppi, errori in difesa e qualcuno anche in battuta, purtroppo proprio al momento sbagliato. Si sono viste però anche in modo alterno fasi di buon gioco nel secondo set ( vinto) e nel terzo set, dandoci l’illusione di poter riuscire a “portare a casa il panettone” e la vittoria! Nonostante il lavoro efficace al centro di Mazza (15 punti ) e Borghetti (14punti) sono mancati punti incisivi e vincenti degli attaccanti esterni, ma sopratutto la mentalità’ e la determinazione a vincere contro una squadra che in realtà non ci ha mai messo in difficoltà perché le ragazze di coach Bollini lo hanno fatto da sole. Nel primo set la Fatro Ozzano schierata con Carlesso opposto ha iniziato un po’ sottotono ma già a metà’ circa del set si è’ portata a punteggio pari 12/12 e superando poi le avversarie al 18/14. Ma poi una discontinuità nell’attacco e qualche errore ha fatto sì che le avversarie prendessero il sopravvento e letteralmente il set venisse regalato a 25/22. Nel secondo set la Fatro riparte a singhiozzo ma due ace di seguito ristabilizzano il gioco e danno energia alle ozzanesi che con una buona pallavolo vincono in volata 25/15. Gli animi si rasserenano, si ricomincia a vedere il lupo sottorete. San Martino in strada capisce che non può sbagliare e inizia un terzo set che in poco tempo grazie ad una serie di battute che ci mettono in difficoltà ci porta a uno svantaggio di 12/1. Ma Bolla sprona le ragazze che si ricompattano, giocano come sanno fare e per un soffio sfioriamo il miracolo di un recupero straordinario perdendo 25/23. Nel 4 set le due squadre combattono inizialmente punto a punto, ma di nuovo gli errori in difesa e la difficoltà di Ozzano di attaccare in modo incisivo stimolano l’entusiasmo delle avversarie che allungano il sorpasso e non riusciamo più a raggiungerle perdendo 25/21. A nulla riesce il panettone Flamigni, gentilmente offerto dalle avversarie, ad addolcire la sconfitta, rimane l’amaro in bocca di una partita che avrebbe dovuto finire diversamente. Probabilmente la squadra deve ritrovare le certezze di gioco e la convinzione di essere in grado di vincere anche perché il valore tecnico delle ragazze e’ sicuramente superiore a quello espresso nelle ultime partite. Forza ragazze! E che il 2018 ci riporti il lupo sottorete!

Roberta Borghetti

Con l’ultima giornata del classico Torneo di Rovereto si è concluso il 2017 per le ragazze del VTB Rossoblu del 2003. Un torneo che ha regalato al gruppo segnali positivi ed ha dato motivo agli allenatori di valutare il lavoro svolto raffrontandosi con squadre nazionali di un buon livello tecnico. Dalle 8 partite disputate, dove tutte le atlete hanno potuto dare il loro apporto, si sono confermati infatti ancora tutti gli aspetti positivi che hanno contraddistinto il gruppo sino ad ora. Di tutte le partite disputate (6 vittorie, 2 sconfitte e 6°posto finale su 32 squadre partecipanti) forse è proprio dalle sconfitte che gli allenatori hanno tratto le indicazioni più importanti ed il gruppo ha imparato qualcosa in più avendo l’opportunità di confrontarsi con realtà diverse e squadre ben attrezzate. Adesso quattro giorni di riposo e poi si riparte da mercoledì 3 gennaio per affrontare una parte importante della stagione con la stessa voglia e l’impegno profuso da tutte le atlete sino ad ora. Il VTB Rossoblu infatti affronterà subito il 6 gennaio ore 15.45 al PalaMargelli la forte compagine della Polisportiva Emilia per il Campionato di I Divisione e poi due patite di Under 16: domenica 7 gennaio ore 10 ad Anzola e Martedi 9 gennaio ore 19.45 a Ravenna contro l’Olimpia Ravenna. A tutti i genitori, atleti, dirigenti, allenatori e tifosi un grandissimo augurio di un fantastico 2018.

Fabio Capponcelli
Dal 27 al 29 dicembre le ragazze di Pasini hanno partecipato al rinomato torneo MOMA Winter Cup di Modena organizzato dall’Anderlini. Credo che nello spirito con cui le ragazze si sono preparate per partire con i loro borsoni blu, straripanti di vestiti, di ambizione e di una tenerissima voglia di fare una vacanza senza i propri genitori, c’era già contenuta la prima grande vittoria di questa squadra ovvero essere felici di stare assieme. Senza nessuna paura le pasinine hanno affrontato formazioni di grande livello, arrivando quasi imbattute alla fine della seconda giornata, quando hanno dovuto cedere la vittoria alla fortissima squadra di Torino. Ma andiamo in ordine. Splendido esordio contro Crema battuto 2-0 (25-9/25-17) senza nessuna difficoltà. Stessa sorte è capitata a San Miniato sconfitto 25-18/25-21. La seconda giornata parte con due vittorie consecutive prima contro Siena e poi contro Valenza. Le ragazze sono motivatissime, vogliono superare le aspettative di tutti (anche di Gambi, sempre presente con lo scaramantico maglione carta da zucchero) e scendono in campo per la terza partita della giornata alle 18.00 contro Torino, per giocare un match esaltante. Palle recuperate in maniera rocambolesca, muri da far paura, schiacciate che fanno quasi tremare le pareti (forse in questo momento mi sto facendo prendere dallo spirito del tifoso …)… purtroppo nonostante il tifo da finale dei mondiali che al grido di “SI-PUÒ-FA-RE” tenta di far apparire Frankenstein,  l’incontro viene vinto dalle avversarie al tie break (25-23/24-26/16-14). Peccato perché gli stessi genitori del Torino si complimentano per le qualità delle nostre ragazze. Il giorno dopo si riparte con grande grinta, vincendo senza fatica il primo set contro Anderlini. Purtroppo poi un momento di black out regala alla squadra di casa la vittoria al tie break. La voglia di riscatto fa nuovamente accendere il fuoco dentro le pasinine che portano a casa l’ultima facile vittoria contro Novara, facendole ottenere un incredibile 7 posto in un torneo con 42 squadre. Complimenti a tutto il team, tifosi compresi!Deborah Perini

Un bellissimo pomeriggio di pallavolo per le giovani lupacchiotte dell’under 12 di Pasini e dell’under 13 di Nadine, che domenica 7 gennaio hanno ospitato la formazione del San Giorgio di Piano al Palasport di Ozzano, in un triangolare. Nasce così il 1° Torneo della Befana AICS under 13 femminile organizzato dalla Pallavolo Ozzano. Al termine delle tre gare, il pomeriggio si è concluso con la Calza della Befana per ogni squadra, consegnate dal responsabile AICS Volley Bologna Leonardo Ronzi.

Giorgio Gambi

Nella soleggiata città di Imola il 3 e 4 gennaio si è svolto il Torneo Baby Volley. Si poteva fare meglio? Sicuramente sì, ma il destino ha voluto che la squadra, già in deficit numerico, venisse colpita da ben due casi di influenza, riducendo la formazione a 7 atlete in entrambe le giornate. Il 3 gennaio si comincia contro Olimpia Ravenna, la squadra più forte del girone guidata dallo statuario allenatore cubano che dirige le sue atlete in lingua spagnola. Non c’è scampo per l’Ozzano che non riesce quasi a ricevere una palla decente e ad alzarla per attaccare. Perso 2-0 (25-20/25-12). La seconda partita contro Castronno Varese sembra essere più alla nostra portata, ma in campo non si avverte la grinta, anzi si denota una certa rilassatezza. Perso 2 -0 (25-20/25-21). Il pranzo offerto dall’organizzazione è ottimo, ma abbastanza pesante per le ragazze ozzanesi che devono giocare un’altra partita nel pomeriggio. Martiri volley viene affrontata con un po’ più di spirito che porta alla vittoria del primo set, ma un piccolo infortunio ferma una delle ragazze più concentrate e il secondo set viene perso. Pareggio 1 -1 (23-25/25-14). La giornata si conclude tristemente e Nadine consiglia di far un bel elettroshock alle ragazze in vista della seconda giornata di torneo. Il 4 gennaio si riparte con un altro passo. Il primo giorno di torneo è servito da allenamento alle ragazze che si ritrovano un po’ più in forma e più affiatate del giorno prima. Dirette dal vice allenatore Guido contro Castelfranco arriva la prima vera e meritata vittoria. Finalmente si vede un gioco pulito e organizzato dove tutte le ragazze vanno a punto senza troppe esitazioni. Vinto 2-0 (25-11/25-10). I sorrisi che erano tornati a illuminare i visi puliti delle ozzanesi, si spengono per un attimo, quando arriva la notizia che per differenza punti non giocheranno la finale 5°/6° posto, ma 7°/8°. Pazienza, insieme si stanno divertendo e dopo la pausa pranzo e una passeggiata in un bel parco di Imola si torna in campo col sorriso per affrontare la finale contro Faenza. Il livello è alto e le avversarie vogliono vincere, esattamente come noi, che questa volta concediamo poco. La partita viene vinta 2 – 1 (25-22/18-25/15-10) e le ozzanesi guadagnano il 7° posto su dieci formazioni.

Marika Barone