Ozzano A – Molinella Volley 2-0 (25-15/25-17)
McDrive Imola – Ozzano A 0-2 (12-25/14-25)
Altre due partite vincenti si sono giocate domenica mattina per le atlete dell’Ozzano con la presenza delle allenatrici Nadine e Letizia. Il grande impegno che le ragazze hanno messo in questi mesi sta dando i suoi frutti: difesa sempre più presente, battute ben assestate e schiacciate sempre più offensive. Contro il Molinella i due set sono stati molto lunghi e faticosi in quanto le ragazze avversarie, seconde nel nostro girone, hanno mostrato un’ottima difesa e sono riuscite a recuperare molti palloni. Contro il Mc Drive Imola il gioco è stato un po’ più veloce, anche se ogni punto è stato guadagnato con non troppa facilità. Forza bimbe, altre 4 partite vi aspettano! Non si molla mai!!!!
Marika Barone
1 Div. Pontevecchio – Ozzano 1-3 (20-25; 25-19; 16-25; 16-25)
UNDER 16 Reg. Pallavolo Vignola (MO) -Ozzano 1-3 (20-25; 18-25; 26-24; 19-25)
Le 2001 dell’Ozzano hanno giocato sia sabato 22 aprile in 1^Div. sia domenica 23 in under 16 Reg. (ultima partita della 2^ fase), entrambe in trasferta ed entrambe vinte. Nella gara di sabato le Ozzanesi hanno fatto il proprio gioco, trovando poca resistenza nei set vinti, e rilassandosi troppo nel set perso. Come bilancio si può a questo punto dire che hanno fatto un ottimo campionato, a parte qualche scivolone, e potranno chiudere al 2° posto, ma bisognerà vincere l’ultima partita
in casa alle Ciari Sabato 29 aprile alle ore 16.00 contro Granarolo Volley, dietro di noi di un solo punto in classifica. La partita di Domenica a Vignola era ininfluente ai fini della classifica del girone, con le nostre ragazze già prime, però nonostante questo non è stata sottovalutata ed è stata vinta con impegno, contro avversarie che comunque hanno dato filo da torcere. A questo punto le ragazze di Bollini si sono guadagnate l’accesso allo spareggio contro la forte Ravennate Olimpia Master in due incontri, andata  a Ozzano alle Ciari il 26/04/2016 ore 19.30 e ritorno a Ravenna il 01/05/17 alle ore 18.00. La vincente potrà accedere
alla Final Four Regionale in programma il 7 maggio a Castelmaggiore (BO). FORZA RAGAZZE !!!!!!!!!!!!
Danilo Zeccoli

Bellissima esperienza per l’under 14 all’importante torneo Challenge Città di Torri. Il torneo inizia con 2 sconfitte per 2 a 0 contro il Chions e contro la Yamamay, dove le nostre hanno comunque ben figurato contro avversari (di caratura tecnica e fisica decisamente superiore) ricevendo anche molti complimenti. Nonostante il piacere nel confrontarsi con queste realtà purtroppo le bimbe non hanno avuto più la possibilità di accedere tra le prime 12 del torneo, quindi si gioca per il 13° posto. Nella giornata successiva arrivano 3 belle vittorie: la prima con Filottrano per 2 a 1,la seconda con Volley Time con un netto 2 a 0 e infine una gran bella partita vinta 2 a 1 contro il Volley Friends Roma, con conseguente accesso alle semifinali per il tredicesimo posto. Nell’ultima giornata di gare le lupacciotte perdono, giocando un po sottotono, contro Volley Rho (unica partita non giocata al meglio) e quindi giocano per il 15 esimo posto, guadagnato con una vittoria netta contro l’Argentario Volley. Si conclude qui una bellissima esperienza per le bimbe in under 14; complimenti a tutte perché il livello era veramente alto e le bimbe sono state bravissime a giocare ogni gara al massimo guadagnandosi un 15 esimo posto su 28 squadre, che poteva anche essere qualcosina in più se magari si beccava un girone più “umano” visti gli altri. Per onor di cronaca il torneo lo vince la Yamamay battendo in finale per 2 a 1 la Foppapedretti.

Luca Pasini

Teodora (RA)  –  M.I.  Fatro Ozzano 0 -3 (17-25 ; 21-25 ; 27-29)

Bambi, Borghetti 7, Cesari 8, Dall’Olmo 12,   Foresti 2, Franchi 2, Mazza n.e., Negroni, Parenti 9, Pavani 10, Geminiani lib 1

La  Fatro Ozzano di coach Bollini supera in trasferta la Teodora Ravenna, riscatta la sconfitta con Cervia ed acquisisce la “quasi” matematica certezza di poter disputare i play off per il terzo anno consecutivo. Quel quasi è legato ad un punticino che manca per avere la certezza matematica, anche se la differenza set di Ozzano è decisamente favorevole rispetto a Riccione che la segue in classifica. La squadra ozzanese ha interpretato la partita nella giusta maniera e con un corretto approccio mentale, cioè con massima concentrazione sin dall’avvio, senza fronzoli e senza pensare alla differenza di punti tra la classifica delle due squadre. Ne è scaturita una prova solida, senza alti e bassi, con meno errori difensivi del solito ed un rendimento sufficientemente costante. La squadra di Ravenna, che cercava disperatamente punti salvezza, ha opposto una difesa molto tenace ed alcune individualità  efficaci in fase offensiva, ma anche molti errori in battuta ed un muro che non riusciva a contenere gli attacchi ozzanesi. Nel primo set  Ozzano è partito subito bene, con grande attenzione difensiva, portandosi velocemente sul 9-13.  Poi, nella seconda parte del set,  la Fatro ha controllato la reazione avversaria, mantenendo sempre un discreto vantaggio sul 12-19 fino al conclusivo 17-25. Il secondo set è stato decisamente più equilibrato e Ravenna ha provato, con una girandola di cambi, a trovare la quadratura del cerchio. Ozzano, però, ha sempre dato l’impressione di poterla spuntare e dopo un  7-7 iniziale, ha preso un lieve vantaggio sul 12-15 ed ha conservato questo piccolo margine fino al   19-21,  riuscendo a chiudere a proprio favore sul 21-25. Il terzo set ha evidenziato un piccolo calo di concentrazione di Ozzano che è andata subito sotto 8-4 e 14-10. In questo frangente la Teodora Ravenna ha cercato di imprimere un ritmo diverso alla partita, cercando di volgere l’andamento del set a proprio favore. La squadra di Bollini, però, è rimasta tenacemente aggrappata al match e dal 18-13 ha cominciato a rosicchiare punto su punto fino a raggiungere la parità sul 20-20. Nel finale sul filo dell’equilibrio, fra errori in battuta e scambi estremamente lunghi da una parte e dall’altra, ha prevalso Ozzano , dimostrando di essere in grado di poterla spuntare anche negli arrivi in volata. Nel complesso, quindi, una discreta prova delle ragazze ozzanesi che hanno meritato questa vittoria riprendendosi immediatamente dopo la sconfitta con Cervia. Buona distribuzione di punti nella squadra ozzanese a testimonianza di una equilibrata ed efficace distribuzione di gioco e di responsabilità. La Fatro ha avuto : 12 punti da Letizia Dall’Olmo, 10 da Rita Pavani , 9 da Silvia Parenti, 8 da Eleonora Cesari e 7 da Francesca Borghetti.  Sabato 29 aprile  alle 20.30 al  Palasport ci sarà l’ultima partita casalinga del campionato contro Faenza che all’andata inflisse alla squadra ozzanese una amarissima sconfitta al tie-break. Sarà l’occasione per dire arrivederci al proprio pubblico, cercare i punti sicurezza per i play off e provare a riscattare la sconfitta dell’andata. Forza ragazze !

Ozzano – Energy Volley Parma  3-0 (25- 20; 25-20; 25-16)
Le 2001 di coach Bollini dopo il ritorno dal Torneo di Pasqua a Vicenza hanno avuto subito Martedì 18 aprile in casa la gara di ritorno contro l’Energy Volley Parma, penultima partita prima della chiusura del girone. Le ragazze dell’Ozzano sono partite in sordina nel 1° set subito sotto 7 a 14, dopodiché hanno migliorato nettamente il  gioco iniziando un entusiasmante recupero fino alla vittoria del set. Il trend positivo è continuato anche negli altri set con le Ozzanesi sempre a condurre, anche se con le avversarie alle costole, dando vita così ad una bella partita con alcuni scambi lunghi e ritmi intensi. Tutto è andato per il meglio e il risultato è arrivato. Brave. Prossimi appuntamenti Sabato 22/4 trasferta a Bologna per la 1^ Divisione e Domenica 23/4 a Vignola con l’Under 16 Regionale.
Danilo Zeccoli
Anche quest’anno le ragazze di Bollini hanno partecipato per la 3^ volta (probabilmente l’ultima per motivi anagrafici) alla 5^ edizione del Torneo Pasquale di Vicenza, bellissimo torneo, ben organizzato e con la partecipazione anche di qualche giovanile di club di serie A. Le ragazze si sono piazzate al 6° posto su 18 squadre partecipanti, che è il miglior piazzamento ottenuto delle 3 edizioni a cui hanno partecipato. Questo è stato possibile grazie ad un buon momento di forma, esperienza in più, voglia di giocare e soprattutto di lottare. Infatti esordio nella prima giornata di giovedì 13 aprile contro le giganti della Unet Yamamay Busto Arsizio (poi finalista), dove hanno sfiorato il colpaccio perdendo il 1° set a 23 e il 2° a 24. Fantastiche. Nonostante la sconfitta ai vantaggi nella prima partita,
le Ozzanesi hanno poi vinto la seconda contro la Pallavolo Versilia ribaltando il risultato del 2° set che le vedeva sotto 11 a 19. Ricordiamo che le partite erano al meglio dei 3 set. Le ragazze dell’Ozzano grazie ad una vittoria nella 1^ giornata sono riuscite a rimanere nei gironi dal 1°al 12° posto, che andava confermato il giorno seguente venerdì. La giornata del venerdì è stata molto intensa con ben 4 incontri; le ragazze di Bollini sono partite bene vincendo la 1^ partita contro Thunderblade Miovolley River (PC) , perdendo poi la 2^ e 3^ ma giocando molto bene tenendo testa, prima, al Union Volley Jesolo (VE)  (perso 2 a 1 ma con 1° set vinto 30 a 28) e dopo alla forte In Volley Chieri (vincitrice del Torneo). La seconda vittoria è avvenuta nell’ultima partita in programma contro una arrendevole U.S.Torri, che ha aperto la porta verso la finale per il 5° e 6° posto di sabato 15 aprile. La finale 5°/6° posto è stata di nuovo derby contro il Volley Team Bologna e purtroppo  le ragazze dell’Ozzano sono sembrate fin da subito non in giornata , con un gioco poco fluido, troppo contratte, hanno lottato solo nel 1° set per poi crollare nel 2°, non ricevendo bene con disordine un po’ in tutti reparti, subendo eccessivamente  il gioco delle avversarie invece molto determinate. Comunque brave anche perché una partita non giocata al meglio non invalida l’ottimo torneo disputato dalle nostre ragazze.
Danilo Zeccoli

M.I.  Fatro Ozzano – Cervia 1 – 3 (17-25 ; 25-13; 22- 25; 14-25)

Bambi, Borghetti 6, Cesari 7, Dall’Olmo 15, Foresti 14, Franchi 1, Mazza, Negroni, Parenti 3, Pavani 13, Geminiani lib.1, Albertini lib.2  n.e.

La Fatro Ozzano si arrende  alla capolista Cervia, giocando  al meglio soltanto nel 2° e 3° set, mentre negli altri due la squadra ozzanese non è riuscita ad opporre una adeguata resistenza. La Fatro Ozzano si arrende  alla capolista Cervia, giocando  al meglio soltanto nel 2° e 3° set, mentre negli altri due la squadra ozzanese non è riuscita ad opporre una adeguata resistenza. La squadra di coach Bollini è apparsa inizialmente contratta, poi si è progressivamente ripresa, ma quando si è trattato di confermare questo livello di rendimento si sono evidenziate le solite problematiche legate alla continuità ed agli errori gratuiti come in battuta o nella fase difensiva. A quel punto Cervia, da squadra esperta, ne ha approfittato per prendere il controllo della partita e non lasciarlo più. Nel primo set le ozzanesi hanno avuto, come si diceva, una partenza molto stentata e sono andate subito sotto 5-10, poi 13-18 fino al definitivo 17-25 senza mostrare capacità di reazione. Nel secondo parziale la squadra ozzanese  ha mostrato una faccia diversa e Cervia , sotto pressione, ha accumulato una notevole serie di errori sia in attacco che in ricezione. La Fatro ha ritrovato convinzione e continuità di gioco che le hanno consentito di portarsi prima 6-3 e poi 18-12. Continuando a giocare bene e con scioltezza le ragazze di coach Bollini hanno trovato un sin troppo facile 25-13. Nel terzo parziale Cervia , registrati i suoi meccanismi, ha ripreso il comando della partita, ma Ozzano ha tenuto, pur dovendo inseguire. Cervia è sempre stata avanti prima 8-11 e poi 15-20. La fase finale del set, molto combattuto ed intenso, ha visto Ozzano riavvicinarsi fino al 20-21 per giocarsi alla pari le fasi finali. In questa fase, però, è uscita la maggiore esperienza delle  giocatrici di Cervia  che hanno girato a loro favore un paio di giocate ed Il set è così terminato 22-25 per le romagnole. Nel quarto set, dopo aver accarezzato il possibile 2-1, la Fatro ha avuto un evidente calo dal punto di vista della grinta e determinazione e Cervia ha preso il largo dal 8-13 fino al 10-20.  Il  set è scivolato via, senza sussulti, fino al definitivo ed inequivocabile 14- 25. Per la squadra ozzanese hanno  realizzato 15 punti Letizia Dall’Olmo, 14 Martina Foresti e 13  Rita Pavani. La prossima partita sarà giovedì 20 aprile ore 20.30 a Ravenna  contro la Teodora e sarà importante per conservare il terzo posto che consente di accedere ai play off e concludere il campionato nel migliore dei modi. Buona Pasqua a tutti, sempre e comunque forza ragazze!

1 Div. Ozzano – SPS Etic B 3-0 (25-14; 25-15-; 25-13)
 Under 16 Reg. 2a Fase Ozzano –Ardavolley Cadeo (PC)  3-0 (25- 9; 28-26; 25-8)
Le 2001 del coach Bollini hanno avuto ancora due partite nell’ultimo week-end per la 1a Divisione Sabato 8/4 e Under 16 Reg.2a Fase Domenica. Le cose sono andate meglio sul piano del gioco rispetto al week-end precedente con due vittorie nette senza set persi e senza distrazioni contro avversarie più indietro in classifica. Nella partita di Sabato le ragazze dell’Ozzano hanno iniziato concentrate e fin da subito hanno preso l’iniziativa ,hanno controllato bene il gioco avversario e lo hanno messo in crisi con ottime battute per tutti e 3 i set. Unico momento di difficoltà all’inizio del 2° set, quando sono state le avversarie a prendere del vantaggio su un gioco più falloso delle Ozzanesi, ma poi il gap è stato prontamente recuperato.  Il 3° set è stato lottato all’inizio alla pari , ma poi sono state le ragazze di casa a prendere nuovamente il largo e a vincere  senza grossi problemi. Nella partita di Domenica le ragazze di Bollini hanno dovuto sudare solo nel 2° set , che è stato quello chiave, partite molto male nonostante aver vinto bene il 1°, prendendo subito un notevole svantaggio per eccessivo rilassamento ( due Time –out chiamati dal coach nei primi minuti) . Poi la ripresa con set combattuto da entrambe le parti con le Ozzanesi che recuperano e passano avanti, ma sul finire di nuovo pari , con palle set per entrambe le formazioni e finale concitato dove le ragazze di casa vincono anche con un po’ di fortuna (vada per le volte che invece non ne hanno avuta) . Le avversarie hanno accusato il colpo e le Ozzanesi nel 3° set non hanno trovato particolare resistenza. Pausa Pasquale, solo nei campionati, perché le ragazze saranno impegnate a Vicenza per l’ormai tradizionale torneo. Dopodiché torneranno in campo martedì 18/4  in casa alle Ciari ore 19 per  Under 16 Reg. contro Energy Volley (PR)  e Sabato 22/4 in trasferta contro il Pontevecchio.

Clai Imola –  M.I.  Fatro Ozzano 3 -1 (22-25 ; 25-21 ; 25-19 ; 25-23)

Bambi 1, Borghetti 12, Cesari 8, Dall’Olmo 14, Foresti n.e., Franchi 5, Lanconelli  n.e., Negroni n.e., Parenti 9, Pavani 13, Geminiani lib 1

Brutta sconfitta per La Fatro Ozzano di coach Bollini sul campo di Imola. Si poteva  prevedere una partita complessa, contro una squadra che aveva decisamente bisogno di punti, ma era meno prevedibile il fatto di subire una  sconfitta decisamente pesante. Diverse cose non hanno girato a dovere, come ad esempio  la ricezione, ed anche il muro e la difesa hanno funzionato a sprazzi così come il rendimento complessivo della squadra. La squadra ozzanese era, in verità, ridotta ai minimi termini con l’assenza di Alice Lanconelli, quella ormai storica di Chiara Cardinali e con le due Martine (Foresti e Negroni) mai allenatesi in settimana per impegni scolastici all’estero. Il sestetto ozzanese è partito, quindi, con  scelte pressochè obbligate; capitan Cesari nel ruolo di opposto, Letizia Dall’Olmo e Silvia Parenti bande, Rita Pavani e Francesca Borghetti centrali, Laura Franchi palleggiatrice e Giulia Geminiani libero. Da parte sua il Clai Imola, nella sua palestra dalle dimensioni particolari, ha evidenziato una grande determinazione e grinta ed una difesa quasi insuperabile. Nel primo set Ozzano è partita bene, attaccando con pazienza e difendendo con attenzione. Dal 4-8 si è passati al 13-16 per poi chiudere autorevolmente 22-25. Nel secondo set Ozzano ha avuto un inizio difficoltoso, mostrando purtroppo la solita discontinuità ed il Clai ne ha approfittato per condurre quasi sempre il parziale, prima 15-12 per poi  chiuderlo 25-21. Il terzo set, dopo un grande equilibrio fino al 10-10, ha visto il Clai prendere il sopravvento dal punto di vista della grinta e del carattere e, soprattutto, con una grande difesa. Le imolesi sono andate sul 20-13 per poi chiudere 25-19. Nel 4 ° set vi sono state fasi di grande tensione e di agonismo, perché il Clai  fiutava l’impresa ed Ozzano non aveva nessuna intenzione di mollare. Il punteggio è passato dal 10-10 fino al 16-15, mantenendo equilibrio anche nelle battute finali 22-21.  Gli ultimi scambi hanno sorriso alla squadra di casa che ha conquistato una importante vittoria. Nel complesso la partita ha mostrato che Ozzano ha qualche  difficoltà, essendo una squadra decisamente giovane, ad affrontare un ambiente caldo ed avversarie più mature ed esperte. Per questioni di etica sportiva si eviterà, anche in questo caso, di discutere sull’arbitraggio, ma sicuramente si può dire che vi sono stati troppi errori che hanno innervosito la partita. Detto ciò il Clai ha meritato di vincere perché ha voluto di più la vittoria, mentre Ozzano è stata troppo discontinua nel rendimento e non sempre attenta in difesa. Hanno contribuito maggiormente alla fase offensiva Letizia Dall’Olmo con 14 punti, Rita Pavani con 13 e Francesca Borghetti con 12 punti. Sabato prossimo 8 aprile, ad un orario inusuale come le 17, al  Palasport di Ozzano arriverà il Cervia, primo in classifica, e sicuramente la squadra migliore del campionato. Sarà un’ottima occasione per la squadra ozzanese per dimostrare di essere all’altezza della situazione e cercare il miglior piazzamento possibile per accedere ai play-off. Inutile dire che servirà una grande prestazione per fermare la capolista. Forza ragazze!

1° giornata 19 marzo 2017

McDrive Imola – Ozzano A   0-2  (9-25; 12-25)

Ozzano A – Molinella Volley   2-0  (25-10; 25-11)

2° giornata 2 aprile 2017

Ozzano A – Cus Medicina   2-0  (25-6; 25-15)

Granarolo Volley – Ozzano A   1-2  (25-21; 14-25; 11-25)

Iniziano bene le 13 ragazze dell’Ozzano A, squadra formata da atlete del 2005/2006/2007 che giocano tutte insieme per la prima volta. Questo fattore può aver causato qualche errore di incomprensione tra le ragazze in campo, ma sicuramente le farà crescere e migliorare ancora di più. Quattro vittorie per le prime quattro partite sono un bel risultato e una bella soddisfazione per allenatrici ed atlete.

Marika Barone