Serie C

Fatro Ozzano – Volley Team Bologna Rossa 3-2 (24-26; 23-25; 25-22; 25-23; 18-16)

Fatro Ozzano: Rubini, 2, Cavazzini 11, Mazza 23, Giuliani 3, Negroni 19, Borghetti 3,Pirollo n.e.,  Colle 2, Tasso 2, Carlesso 9, Arbizzani L1 e Albertini L 2.

Vittoria e salvezza per la Fatro Ozzano che conclude in bellezza il campionato vincendo 3 a 2 in casa l’ultima partita giocata con le “cugine” del Volley Team Bologna. Doppia soddisfazione grazie anche alla conferma della salvezza in serie C comunque già sicura a prescindere dal risultato di questa gara in quanto la federazione da venerdì aveva comunicato che dai 3 gironi di Serie C  retrocedevano solo 4 squadre. Gara lunga e intensa con un primo set iniziato subito in vantaggio per le padrone di casa, acceso e combattuto quasi fino alla fine ma poi, causa troppi errori, concluso a favore del volley team 26-24. Il secondo set a tratti simile ci vede però meno cariche e decise e si conclude di nuovo a sfavore della Fatro 25-23. Ma niente è’ perduto, Ozzano non molla e vuole portare a casa la vittoria. E così dal terzo set in poi con uno schieramento in campo under 18, la squadra si concentra e vince 25-22 e poi di nuovo il quarto 25-23. Sarà’ poi un tie-break combattuto punto a punto fino ai vantaggi a portare il sorriso e la vittoria per Ozzano 18-16. Congratulazioni alle ragazze che soprattutto con questa ultima prestazione hanno dimostrato la capacità di tenere i nervi saldi e avere la grinta di concludere nel modo migliore partita e campionato. Doverosi e calorosi ringraziamenti allo staff e alla società ma soprattutto a coach Bollini per aver pazientemente creduto in questa squadra. A lui vanno anche gli auguri per la sua nuova futura avventura pallavolistica. Forza ragazze!

Gut Chemical Bellaria  (RN) – Fatro Ozzano 3-1  (25-16; 25-17;  19-25; 25-17)

Tabellino Ozzano : Rubini 3, Mazza 16, Giuliani 4, Negroni 14, Borghetti 5, Colle 1, Tasso 3, Carlesso 5,  Cavazzini 4 Arbizzani libero 1, Albertini libero 2.

Dopo la vittoria netta della scorsa settimana la Fatro Ozzano cede 3-1 e subisce la superiorità di Bellaria Igea Marina. Si interrompe il momento vincente delle ozzanesi, ma lo fa con una avversaria 2^ in classifica e già certa dei play-off promozione con giocatrici di ottimo livello e molto esperte. Sin dall’inizio del primo set la Fatro parte sottotono forse in difficoltà psicologica davanti ad una squadra nettamente superiore e non riesce a contenere gli attacchi incisivi ne a muro ne in difesa. Anche la battuta insidiosa ci coglie impreparate e ci mette in difficoltà in ricezione. Coach Bollini usa tutti i cambi a disposizione ma non riesce a ristabilire la concentrazione e il set si chiude 25-16. Il secondo set parte meglio, ma le avversarie riprendono subito il timone, non conteniamo gli attacchi a muro e di nuovo Ozzano soccombe 25-17. Finalmente nel terzo set la Fatro si sveglia, sbaglia meno e comincia a giocare come sa. Il gioco è combattuto punto a punto fino al 15 pari quando le ragazze di Bollini tirano fuori le unghie e si portano in vantaggio soffiando il set sotto al naso alle padrone di case. L’onore è salvo 25-19. Le romagnole non accettano lo smacco e iniziano il quarto set decise a finirlo in bellezza. Ozzano abbassa la guardia e va di nuovo difficoltà di fronte al livello superiore di gioco delle avversarie, e l’esperienza, vedi Carol Zuccarini ex B1 e la palleggiatrice  Aleksandra Rink che ci nascondeva la palla a piacimento. Il set si chiude 25-17 e così pure la partita. Prossimo sabato ultimo appuntamento di campionato nell’inconsueto orario delle ore 17,00 al Palasport di Ozzano  contro le “cugine” del Volley Team Bologna, una partita sentita come un derby! Forza ragazze, crederci sempre fino alla fine!

Fatro Ozzano Panettone Flamigni 3-0  (25-19; 25-20; 25-15)

La Fatro Ozzano vola e vince contro il Panettone Flamigni con il punteggio pieno 3 a 0 e conquista tre punti preziosi. Una vittoria a coronamento di mesi di impegno e sudore, una vittoria della volontà e della squadra, una vittoria che conferma i progressi in crescendo visti nelle ultime partite. Nonostante l’inizio lento del primo set le Ozzanesi, grazie ad una scossa di coach Bollini, riprendono in mano le redini del gioco e dal 15 pari in poi giocano sempre più incisive fino alla vittoria netta della Fatro 25-19. Il secondo set comincia male per Ozzano, troppi errori e poca concentrazione, ma e’ di nuovo “Bolla” che con il doppio cambio strategico palleggiatore e opposto rimette le ragazze sulla retta via complice anche un lungo turno in battuta di Borghetti che da 8-15 in negativo ci riporta in vantaggio 18-15. Il lupo ci fa l’occhiolino e ritroviamo grinta e convinzione vincendo 25-20. Nel terzo set Ozzano schiera la stessa squadra vincente del set precedente e domina da subito la scena in scioltezza. Attacchi vincenti ed un gioco brillante emozionano il pubblico presente e fra le urla di incitamento e il tifo del pubblico di casa la Fatro vince 25-15. 3 a 0.
Forza ragazze! Non arrendersi mai.

Cervia Volley – Fatro Ozzano 1 – 3   (18-25, 24-26, 25-19; 20-25)

Tabellino : Rubini 4, Cavazzini 5, Mazza 13, Giuliani 2, Negroni 19, Borghetti 9, Pirollo 2, Colle 0, Tasso n.e. , Carlesso 5,  Arbizzani libero 1 e Albertini libero 2

La Fatro Ozzano torna alla vittoria e si impone in casa del Cervia. Finalmente il primo successo pieno con un bottino di tre punti. Una prova positiva delle Ozzanesi che lasciano solo un set alle padrone di casa e lo fanno con amarezza perché giocato con poco vigore, ma allo stesso tempo confermano il miglior andamento già intravisto nelle ultime 3 partite.
Il primo set è costantemente nelle mani della Fatro, complici anche i molti errori in battuta del Cervia, e si chiude in positivo 25-18. Nel secondo set comincia la rimonta delle padrone di casa che sbagliano meno e solo a metà del set ci permettono di passare in vantaggio e combattere punto a punto ma è Ozzano che di nuovo vince   26-24.
Il terzo set riporta in campo le avversarie più combattive e invece le ozzanesi in totale black out che cedono commettendo troppi errori. A nulla servono i vari cambi e Cervia chiude 25-19. Il quarto comincia seguendo la scia di quello precedente con il Cervia in vantaggio 7:2, ma coach Bollini interrompe il momento no chiamando tempo e scuote la squadra chiedendo di giocare come sa. Le ragazze recepiscono il messaggio tirando fuori le unghie e cominciando a recuperare fino al 14 pari. Da lì Ozzano mostra di saper gestire le difficoltà combattendo in equilibrio e poi in vantaggio netto con la parola fine sul 25-20. Si torna a casa col sorriso della vittoria e tre punti che ci permettono un occhiolino alla classifica spostandoci al penultimo posto. Forza ragazze, fino alla fine!

Fatro Ozzano- Rubicone in volley 2-3  (25-16, 13-25, 21-25, 27-25, 17-19)

Rubini, 1, Cavazzini, 10, Mazza 12, Giuliani 13, Negroni 14, Borghetti 9, Pirollo 1, Colle 0, Carlesso 4 Arbizzani libero 1 e Albertini Libero 2

E’ stato fatale il quinto set per le ozzanesi che cedono fra le mura amiche del palazzetto di casa e che non sono state in grado dunque di ripetere la magia della vittoria delle ultime due partite. Nonostante il punto importante guadagnato rimane l’amarezza del successo sfuggito importantissimo per l’obbiettivo salvezza che rimane lontano e difficile. La partita è stata altalenante e Ozzano ha fatto vedere fasi (e set) positive ma anche momenti di poca lucidità. Il primo set vede la Fatro partire in svantaggio per poi riprendere subito in attivo portandosi prima 13-11 e poi pian piano dominare e vincere con un notevole distacco 25-16. Tutta un altra storia il secondo set dove Ozzano è “scomparsa” e il Rubicone ha dominato fino al 25-12. Il terzo set porta una maggiore concentrazione ed equilibrio ma ancora troppi errori non ci fanno chiudere i conti e perdiamo 25-21. E’ stato nel quarto set che però capitan Rubini e compagne non hanno voluto buttare via l’occasione e tirando fuori i denti hanno lottato punto a punto fino alla vittoria al cardiopalma 27-25. Ed ecco che si arriva ad un inaspettato tie-break vietato ai deboli di cuore, dove al cambio campo siamo in vantaggio e con un susseguirsi di punto a punto si arriva al 15 pari, poi al 17 pari, ma vince Rubicone che sbaglia meno e protegge il campo grazie ad un Libero centometrista. L’obbiettivo vittoria si sposta quindi a sabato prossimo contro il Cervia, squadra “appetibile”, ma serve tanta concentrazione e determinazione anche in vista delle prossime importanti sfide per racimolare quei punti indispensabili per la salvezza. Forza ragazze!

 

Fatro Ozzano-PGS Bellaria Bologna 3 a 2 (25-15, 25-19, 29-31, 19-25, 15-13)

Il tabellino: Rubini 5, Cavazzini 6, Mazza 28, Giuliani 3, Negroni 16, Borghetti 8, Pirollo n.e. , Colle 0, Tasso 1, Carlesso 2,  Arbizzani  L1 e Albertini  L2

Fatro a testa alta! Ancora una partita strepitosa e positiva sul campo di casa mercoledì 21 marzo contro il PGS Bellaria nel recupero della gara non disputata il 2 marzo per il maltempo, e Ozzano porta a casa 2 punti fondamentali che ci spostano dall’ultimo posto in classifica e regalano un sorriso a giocatrici, allenatori e tifosi. Nonostante la strada di una possibile salvezza sia difficile e lunga il miraggio oggi ci pare più nitido. Certo rimane il rammarico per un risultato che avrebbe potuto essere 3-0 ma rimane una grande vittoria sia sportiva che di carattere e ancor più importante perché la seconda di seguito a conferma della reazione positiva delle ragazze di coach Bollini, ragazze giovanissime ma in grado finalmente di scontrarsi alla pari anche con team più maturi ed esperti. Una partita ricca di emozioni, cominciata subito bene con la vittoria agile già del primo set e poi proseguita a braccetto con le avversarie vincendone uno a testa fino allo scontro al tiè break dove Ozzano ha stretto i denti e con la voglia di vincere ci ha fatto sognare fino al 15 a 13. Bravissime ragazze, lavorando sodo i risultati arrivano e brave soprattutto a gestire i momenti cruciali della gara. Sabato 24/03 riposo forzato, non si va a Ravenna in quanto la squadra della Teodora sì è ritirata la prima giornata di campionato. Prossimo turno sabato 7/04/2018, di nuovo al palsport di Ozzano con il forte Savignano sul Rubicone (FC) alle ore 20,30. Adesso fondamentale non perdere la concentrazione trovata e affrontare al meglio l’ultima e importantissima parte del campionato!

Fatro Ozzano-Cattolica Volley 3 – 2  (25-23, 23-25, 29-31, 23-23, 15-8)

Se il palazzetto di Ozzano sabato sera avesse potuto parlare avrebbe probabilmente fatto il tifo e applaudito per le nostre ragazze! Una straordinaria vittoria delle padrone di casa, tutta cuore e carattere che ha fatto emozionare tutti. La Fatro finalmente torna a sorridere per una vittoria sofferta ma meritata contro il Cattolica, un match al tiè break tirato ed emozionante che finalmente permette alle ragazze di Bollini di portare a casa due punti più che preziosi, sia per la classifica che per la fiducia e l’autostima e dimostrando così di non aver perso la voglia di lottare per la salvezza, una salvezza ancora lontana ma che potrà essere rincorsa con maggiore convinzione e un morale più alto già dal prossimo incontro, sul campo di casa nel derby bolognesi col PGS Bellaria. nel recupero di mercoledì 21marzo alle ore 21,00.
Senza scendere nei particolari della cronaca set, le padrone di casa hanno dimostrato durante tutta la partita un gran carattere e una gran voglia di giocare bene. Grande prova di squadra, ma grande prova di alcuni singoli, ottimo gioco al centro, su tutti Mazza, implacabile con 31 punti. Una partita avvincente dove Ozzano ha finalmente espresso il suo gioco migliore lottando punto a punto contro una avversaria sulla carta imbattibile. Ma stavolta ha vinto il carattere e la voglia di farcela, carattere espresso anche nei momenti di difficoltà o dopo un set perso, dove le ragazze invece di mollare hanno stretto i denti e giocato col cuore per vincere. E questa è’ stata la vera vittoria di squadra!
Forza ragazze!!

Il tabellino: Rubini 1, Cavazzini 12, Mazza 31, Giuliani 12, Negroni 12, Borghetti 15, Pirollo 3, Colle 0, Tasso n.e., Carlesso n.e.,  Arbizzani  L1 e Albertini  L2

Fenix Faenza Fatro Ozzano 3:1

Nessuna sorpresa nell’incontro di martedì scorso sul campo del Fenix Faenza. La Fatro nonostante il forte desiderio di riscatto e finalmente il roster al completo in panchina non sorprende e conferma il periodo poco luminoso delle nostre ragazze. Peccato per questa sconfitta, sarebbe bastato giocare in scioltezza come le ozzanesi sanno fare, per vincere contro una squadra sicuramente alla nostra portata e caratterizzata solo da una grintosissima difesa. Una partita altalenante con momenti di buon gioco ed altri di buio con molti errori scoprendo a tratti una squadra poco omogenea. Il primo set e’ stato il meno combattuto e le padrone di casa hanno approfittato degli errori della Fatro per stabilizzarsi subito in vantaggio e chiudendo poi a loro favore 25-16. Nel secondo parziale coach Bollini sprona le ragazze che rimettono in equilibrio il gioco portandosi anche con qualche punto in vantaggio. Ma poi a metà del set qualcosa si e’ spento e calando la concentrazione qualche errore di troppo in attacco al momento sbagliato ha messo in condizione le avversarie di soffiarci il set sotto al naso 25-23. Ozzano però non molla e inizia il terzo set con rinnovato vigore e orgoglio e gioca come sa conducendo quasi sempre in vantaggio stavolta fino alla fine e portando a casa il set 25-21. Il quarto set inizia come il terzo e ci fa ben sperare. Le ozzanesi lottano per mantenere il gioco equilibrato ma ancora nel momento decisivo sul parziale 20-18 per noi, l’allenatore avversario chiama tempo e basta così poco per sbagliare in attacco chiudendo il set 25-22 a favore del Faenza, con la consapevolezza di aver davvero potuto vincere questa partita!

Il tabellino:
Rubini 4, Cavazzini 10, Mazza 5, Giuliani 5, Negroni 18, Borghetti 8, Pirollo 0, Colle 1, Tasso 0, Carlesso 6 Arbizzano libero 1 e Albertini libero 2

Forza ragazze!!

Pontevecchio Fatro Ozzano 3-1

Il tabellino: Rubini 1,  Mazza 13, Giuliani 0, Negroni 12, Borghetti 9, Pirollo 10, Colle 0, Tasso 0, Carlesso 4, Cavazzini 0 Arbizzani L.1 e Albertini L.2

La Fatro Ozzano cede in casa del Pontevecchio e non riesce nell’impresa di staccarsi da l’ultimo posto in classifica. Se sulla carta c’erano delle possibilità di vittoria contro la squadra bolognese, così non e’ stato e alla fine la partita non ha portato il risultato sperato. Una partita in cui la squadra si e’ vista solo a sprazzi, caratterizzata da troppi errori e difficoltà in attacco. Probabilmente e’ mancata anche la mentalità giusta e la determinazione necessaria per avere la meglio su una formazione non imbattibile ma che ha avuto il merito di giocare sfruttando le proprie capacità ed approfittando delle nostre imprecisioni. Sia nel primo che nel secondo set la squadra di Ozzano ha giocato a fasi alterne portandosi anche in vantaggio, ma poi sbaglia e subisce riuscendo a stento a fare punti. Il primo set finisce 25-13 a favore del Pontevecchio, il secondo segue lo stesso copione e si chiude 25-12. Troppi errori. Il terzo set vede il risveglio delle Ozzanesi che nonostante un inizio incerto riescono a rimontare. Coach Bollini rivede la formazione e rinfresca il gioco schierando Pirollo opposto, la scelta funziona e Ozzano vince 25-22. Nel quarto set sulla scia di quello vinto la Fatro ritrova la spinta e gioca con grinta come saprebbe con scambi lunghi e articolati. Si arriva punto a punto fino al 20-19 ma poi la scintilla si spegne, alcuni errori di seguito e il Pontevecchio ne approfitta lasciandoci 25 -19. E ultime in classifica. Speriamo la squadra ritrovi fiducia e convinzione nelle proprie capacità e fidandosi reciprocamente riesca a portare a casa qualche punto importante già dalla prossima partita in casa contro una squadra, il Pgs Bellaria, alla nostra portata. Forza ragazze!

FATRO Ozzano – Liverani Lugo   0-3  (15-25; 23-25; 15-25)
Il tabellino: Rubini 1, Mazza 9, Giuliani n.e. Negroni 11, Borghetti 3, Pirollo 5, Colle 0, Tasso n.e. Carlesso 7, Lodi 2, Albertini 0  Arbizzani libero

Nessuna sorpresa in campo per le ozzanesi in casa contro il Liverani Lugo. Dopo la promettente prestazione contro la capolista San Marino della scorsa settimana, si era sperato di vedere una partita più agguerrita, ma così non è stato.
La Fatro Ozzano stavolta ha subito l’esperienza e la superiorità tecnica del Liverani Lugo che dal canto suo era alla ricerca di 3 punti importanti per raggiungere la prima in classifica. Solo a tratti le cose hanno funzionato a dovere: la ricezione, il muro che non è stato in grado di contenere le schiacciate potenti avversarie, la difesa e sicuramente ha pesato anche la squadra ridotta numericamente a causa di infortuni e influenza che ha pressoché obbligato il gioco. Il Lugo da parte sua ha dimostrato di essere una squadra decisamente più esperta che ha evidenziato alcune nostre incertezze tecniche in campo ma che ha soprattutto sfoggiato una grande difesa e molta voglia di vincere. Nel primo set Ozzano inizia con difficoltà e le avversarie conducono sempre in vantaggio chiudendo il set velocemente 25-15. Nel secondo set Ozzano si sveglia e parte subito bene. Gioca con concentrazione e mette in difficoltà il Lugo passando anche in vantaggio 8-6 e mantenendo il gioco sempre in equilibrio fino 17-17. Sullo svantaggio 18-17 coach bollini chiama tempo ma non riusciamo a mantenere il passo e le avversarie sono troppo astute per non approfittare dei nostri errori. Perdiamo il set 25-23.
Ozzano si scoraggia e comincia il terzo set a rilento senza il sogno di vincere. Troppi errori e finisce 25-15. Prossima partita contro il Pontevecchio, squadra meno ambiziosa nel campionato e quindi una ottima occasione per la giovane Fatro Ozzano di dimostrare di essere all’altezza della situazione e cercare un piazzamento migliore.
Forza Ragazze!